Farsi i tatuaggi fa male… ma se chiedete ai vostri amici alcuni diranno che praticamente non hanno sentito dolore, altri invece diranno che hanno sofferto fino alla fine della seduta.

In generale possiamo dire che i tatuaggi fanno male quando sono vicini all’osso e alle terminazioni nervose. Al contrario fanno meno male quando la pelle ha sotto uno strato di grasso o muscolo e quando si trova in zone meno sensibili del corpo.

Ecco quindi alcune delle zone più dolorose in assoluto:

Costole: sulla gabbia toracica il tatuaggio fa male. questo perché la pelle è poco spessa, è solitamente sottile, sensibile ed estremamente mobile. La cassa toracica è infatti in perenne espansione e contrazione per via della respirazione e quindi anche in fase di guarigione il processo può essere più lungo del previsto.

Viso: inutile dire che se cerchi una parte del corpo poco sensibile e lontana dalle ossa, il viso non è la zona migliore. La parte più dolorosa in assoluto del viso è il contorno occhi, che viene sconsigliato anche per alcune creme per il corpo, figurati per i tatuaggi…

Interno gomito: l’interno del gomito non fa solo male perché è vicino alle ossa del gomito, ma anche per i nervi che passano di lì per arrivare alla mano (ulnare e mediano). Se questi nervi vengono toccati dagli aghi, un fortissimo dolore non tarderà a farsi sentire.

Genitali e interno labbra: sconsigliatissimo per varie ragioni igieniche, il tatuaggio alle mucose (quella specie di pelle rossa che ricopre le parti “interne” del corpo) è anche estremamente doloroso. Le mucose dei genitali, delle labbra o dell’interno labbra, sono estremamente sensibili, irrorate da vasi sanguigni e di nervi “a fior di pelle”, per cui il dolore sarà estremo.

Inguine: anche il tatuaggio all’inguine fa male perché ci sono molti nervi e perché la pelle è particolarmente sensibile.

Caviglie: le caviglie non hanno nessun tessuto muscolare, quindi la pelle è vicina all’osso e il dolore è particolarmente forte.

Volete farvi un tatuaggio nelle zone che abbiamo elencato? Allora stringete i denti… Affidatevi ad un tatuatore professionista, che usa le strumentazioni migliori e che ha anche la “mano” per farvi soffrire meno (un po’ dipende anche dalla macchinetta che usa e dalla sua esperienza).

[www.tattoodefender.com]